venerdì 25 settembre 2015

NASCE ROMA ACTORS ACADEMY: dal Salento a Roma con l’attrice leccese Rossana Ferrara nella scuola per il cinema e il teatro



"Gli attori hanno il privilegio di regalare sogni e amore a persone che non conoscono, che non hanno mai incontrato, ma la vita è un film molto più grande di uno spettacolo cinematografico." Nicole Kidman (citazione)

L’idea della scuola nasce dalla volontà e dall’entusiasmo di creare una formazione innovativa, unica e altamente professionale. La formazione è il pilastro principale di ROMA ACTORS ACADEMY, la quale punta su una formazione d’eccellenza, avvalendosi di un corpo docenti altamente qualificato e di grandissima esperienza. Lo scopo primario della scuola è di mettere in “azione il proprio talento”, coltivando una passione con studio accurato ed attento per farla divenire una professione. La scuola si rivolge ad aspiranti attori ed attrici che intendono seguire un percorso completo di formazione attoriale e parallelamente anche ad attori ed attrici che decidono di perfezionarsi con stage e workshop tenuti da professionisti del settore (registi , casting director) di levatura nazionale. La mission del percorso formativo è quella di fornire tutti gli strumenti pratici per imparare a recitare nel rispetto della naturalezza e della verità interpretative. Le lezioni, infatti, sono costituite oltre che da una parte teorica, anche e soprattutto da un aspetto pratico che mette in primo piano l’utilizzo della macchina da presa come strumento inscindibile dello studio recitativo.” Rossana Ferra e Ivano Rapa (Direzione artistica ROMA ACTORS ACADEMY)

Info
cell. 340.9140429

The Portano at Windgate Ranch Scottsdale - Cassia Collection Extended Tour

mercoledì 29 luglio 2015

Rapa Actors | Dalla scuola di recitazione al set cinematografico!

Rapa Actors | Dalla scuola di recitazione al set cinematografico!

IL 3 AGOSTO 2015 ARRIVA IL BIANCO EVENTO SOTTO LE STELLE A LIDO POSTO 9 A MARUGGIO



KATIA CARROZZO WEDDING PLANNER in collaborazione con CASA DELLA SPOSA LECCE organizza Bianco Evento sotto le stelle a Lido Posto 9 a Campomarino (Maruggio, Taranto). Una serata magica, elegante dedicata a tutte le coppie che vogliono realizzare il matrimonio dei loro sogni con stile, eleganza, carattere inconfondibili. Un momento di preziosi incanti dove la sfilata degli abiti da sposa la farà da protagonista, regalando emozioni uniche e speciali. Sarà predisposto per l'occasione uno stand per avere le informazioni più utili su cosa rende unico un matrimonio (dal fotografo, alle acconciature, alla torta nuziale, ai tovagliati ...). Ci sarà per l'evento a inizio serata un FOTO BOOTH. Una hostess prenderà i dati dei "promessi sposi", e verrà realizzata una foto. Verrà premiata tra le selezionate la foto più simpatica con un gadget a tema. Look rigorosamente TOTAL WHITE. LA SERATA PROSEGUIRA' ACCOGLIENDO GLI OSPITI IN UNO SPAZIO DEDICATO AD UN LIGHT DINNER A BASE DI PESCE. I POSTI SONO LIMITATI. PER PRENOTARSI TELEFONARE AL 3441136040

BBC Documentary | Luxury Lifestyle of Dubai - The Inside Story Documentary

domenica 21 giugno 2015

LA UNISEX RE-EVOLUTION CHE DA’ VITA ALLO SPORT à PORTER



IL BRAND LEADER DEL LUXURY SPORTDSWEAR DA’ IL VIA A QUESTA NUOVA TENDENZA CON UN OMAGGIO AI TESCHI MESSICANI, LE CALAVERAS DI JOSE’ GUADALUPE
Hydrogen presenta per la Spring Summer 2016 la collezione “Love, Money, Fortune”, un vero auspicio di positività per l’estate. Il teschio icona del brand viene questa volta reinterpretato prendendo ispirazione dai Calaveras messicani di Josè Guadalupe, caricandosi così di messaggi positivi. I capi Hydrogen diventano in questo modo dei veri e propri “amuleti”, capi “parlanti” capaci di attirare energia positiva e lanciare un messaggio di “buena suerte”: Love, Money o Fortune. Il marchio leader nel Luxury Sportswear, dove l’alta qualità sartoriale incontra dettagli e richiami più sportivi, lancia da questa stagione un nuovo mood: “LA UNISEX RE-EVOLUTION” ovvero un unisex democratico dove il guardaroba maschile si mescola a quel- lo femminile per sviluppare un nuovo concetto di moda in cui è lo stile personale a caratterizzare il capo specifico. Diventato moda negli anni Settanta, il cosiddetto stile “intercambiabile”, cioè quello adatto sia alla donna sia all’uomo, adesso torna più forte e grintoso che mai. Una tendenza che può aprire nuove opportunità di mercato: Selfridges, per esempio, ha di recente annunciato nuove linee di abbigliamento di genere neutro e tre piani di abbigliamento unisex al suo flagship store a Londra. Un eccletismo urbano che sfuma i confini tra maschile e femminile. Mentre Coco Chanel nei primi decenni del secondo scorso sdoganò per le signore i pantaloni maschili e Yves Saint Laurent lo smoking, Hydrogen ha deciso di farlo su un intero comparto il Luxury Sportswear, mischiando i concetti di naturale e tecnico, classico e informale. Ecco perchè si parla di una “re-evolution” ovvero una “revolution” che non stravolge le regole e i dettami della moda, ma crea un’ “evolution” verso un altro modo di interpretare il guardaroba.
E questo “alternative way”, fortemente voluto dallo stilista Alberto Bresci sin dagli esordi del brand nel 2003, trova oggi non solo una collocazione ben precisa nel comparto dello Sportswear di lusso, ma vede un florido sviluppo nei prossimi anni. E così Hydrogen, dà vita ad un nuovo modo di vivere lo Sportswear: lo “SPORT à PORTER”, ovvero un pret à porter di lusso da catwalk, dalla cifra stilistica “classica” quasi “sartoria- le italiana”, ma con dettagli sportivi. Ecco perchè tra le caritteristiche della collezione Uomo e Donna Spring Summer 2016 c’è un costante MESH UP che consiste nel mixare capi sartoriali con capi sportivi con quelli eleganti creando un capo unico. Alla collezione uomo e donna, quest’ultima in collaborazione con Alberto Biani, è stata aggiunta una capsu- le collection “Accessories” uomo e donna a completamento del total look Hydrogen. Il product mix nella SS16 è reso ancora più vario. Anche per la linea donna, un range di prodotti di altissima qualità creati in collaborazione con Alberto Biani, darà ancora più consistenza alla collezione. L’unione di un “maestro” della moda, come Alberto Biani che proviene dal mondo dell’haute couture e quello di Alberto Bresci di imposta¬zione completamente diversa, creano un connubio vincente, grazie anche ai fornitori della filiera con i quali l’azienda collabora da anni a garanzia del Made in Italy.

Hydrogen nasce a Padova nel 2003 grazie alla felice intuizione di Alberto Bresci, giovane stilista e imprenditore appassionato di motori e di sport. Ad ispirare Bresci è una vecchia camicia in jeans appartenuta all’avvocato Gianni Agnelli. Da qui, la scintilla: l’idea di creare una casa di abbigliamento. Viene confezionata la “camicia Avvocato”, primo capo by Hydrogen. Da un altro incontro con Lapo nascono le felpe Fiat, un vero e proprio fenomeno mediatico. Hydrogen si distingue da subito per un'idea assolutamente innovativa: il co-branding, per fondere abbigliamento e marchi d'eccellenza. E’ stata la prima azienda in Italia a produrre uno sportswear di lusso sia in co-branding che autonomamente. Fin dall'inizio Hydrogen lavora con marchi come Fiat, Mv Agusta, Lotus, Wally Maxy Yacht, Automobili Lamborghini, Alfa Romeo, Gruppo Perfetti. www.hydrogen.it

giovedì 11 giugno 2015